Più volume per i capelli fini: tutti i suggerimenti per aumentare massa e spessore.

Capelli fini fanno rima con mancanza di volume e di tenuta della piega. La sensazione è quindi quella di avere pochi capelli e soprattutto mai completamente puliti.

Dai prodotti giusti al taglio, dallo styling ai trucchi, esistono rimedi per risolvere  e aumentare massa e spessore della tua chioma e farla sembrare più folta.

Per quei capelli che mancano di tono è difficile avere una bella massa capillare. Oltre ai prodotti volumizzanti , è importante non sbagliare taglio. Che non deve mai essere troppo scalato e di lunghezze diverse, dato che la forza di gravità farebbe tendere i capelli verso il basso, con il risultati di impoverire la chioma ulteriormente.

Il trucco è quello di optare sempre per i capelli pari e mai troppo lunghi: le leggi della fisica non mentono nemmeno in questo caso. La lunghezza ideale è media,  se non li si ama corti, altrimenti vanno bene tutti i carrè che danno pienezza. Via libera anche ai corti che accarezzano la testa.

Infine, una tinta “fresca” dà l’illusione di avere i capelli più folti. La ricrescita crea degli antiestetici stacchi di colore che tolgono uniformità e quindi pienezza all’effetto finale della chioma. Non è necessario fare la tinta tutti i mesi, per le emergenze ci sono i prodotti veloci da ritocco tinta.

Come usare i prodotti volumizzanti

Se hai i capelli fini usa i prodotti di styling che aggiungono spessore. Sulle etichette compare la scritta “volumizzante” o “corpo” e “sostegno”.
Come si usano? Spruzza un soffio di lozione sulle radice non completamente asciutte e massaggiale delicatamente. Se hai i capelli lunghi dirigi lo spray su tutta la capigliatura, e distribuiscilo delicatamente con un pettine a denti larghi. L’importante è stare attenti alle quantità: se esageri rischi di “far scendere” le radici dei capelli piuttosto che sollevarle!

Se i tuoi capelli tendono al crespo, usa pure i prodotti anti-crespo ma con parsimonia. E mai vicino alle radici.
Un metodo anti-pesantezza? Quello di scaldare il prodotto a piccole dosi tra i palmi delle mani e poi applicarlo solo dove serve.

Il volume dei capelli è anche una questione di asciugatura. Dirigi  il getto del phon di aria verso le radici, cercando di sollevare i capelli con le mani.

Termina a testa in giù e con aria fredda: servirà a fissare la piega, aggiungendo volume.

Spesso i capelli fini sono anche i più fragili: nella stagione calda, evita di asciugarli sempre con il phon. Dopo aver tolto l’eccesso di acqua, lasciali asciugare all’aria.

Un consiglio per dare volume ai capelli è quello di avvolgerli su se stessi e fissarli con beccucci d’oca, quando non sono ancora completamente asciutti.
Sì al balsamo, a condizione che:

– sia specifico per i capelli fini;
– non superi una noce;
– non venga applicato sulle radici.

Non rinunciare a un prodotto disciplinante per il timore di appesantire i capelli: la loro struttura fine facilita la formazione di nodi. Una soluzione salva leggerezza? Alterna l’applicazione del balsamo prima o dopo lo shampoo: una volta prima di lavarli e la volta successiva dopo averli lavato. E sempre sui tre quarti della chioma.

Non tutte le spazzole vanno bene per i capelli fini

Il Pettine non basta che sia di legno, ma deve essere levigato, eventualmente in titanio  per evitare che, mentre districa i capelli, li strappi.

Spazzole per tutti i giorni sono ideali  i modelli con setole di cinghiale e nylon che sciolgono i nodi con dolcezza e lisciano la fibra, aumentando il volume. Oppure la nuova spazzola ovale con la base in gomma o in silicone per non elettrizzare i capelli.

Per ulteriori info leggete il libro di Loretta Magnani “Il Benessere dei tuoi capelli” con 8 regole fondamentali per avere sempre capelli sani, belli e luminosi.