Come fare la piega in 5 minuti

Se scegli il prodotto giusto, accorci i tempi della tua messa in piega. Ogni taglio e capello ha il suo gel e mousse, cera e gloss. I prodotti per lo styling dei capelli sono tantissimi e scegliere non è facile. Ma, se azzecchi quello giusto, ottieni due risultati: risparmi tempo e crei una pettinatura perfetta. Ti aiutiamo con questa piccola guida.

Se hai i capelli corti

Usa il gel per modellare singole ciocche oppure per fissare i ciuffi della fronte. È un prodotto indicato, inoltre, per cambiare il look al proprio taglio corto e realizzare una pettinatura con ciocche molto scolpite. È perfetto anche per fare la coda di cavallo sui capelli medi.

Cosa fa il gel: dà forma e tenuta alla piega. Il gel, inoltre, lucida i capelli e, se messo in grande quantità sulle ciocche ancora umide, regala un effetto bagnato, molto di moda in estate. I nuovi gel non appiccicano e non lasciano residui.

Come si usa il gel: puoi applicarlo sia sui capelli asciutti sia bagnati. Sulle mani dosa una piccola quantità di gel (va bene un cucchiaino di caffè) e applicalo sulla testa, modellando le ciocche con le dita.

Accorgimenti: se hai i capelli molto sottili, il gel non è il prodotto giusto, perché può appesantirli. E non è particolarmente adatto alle capigliature molto lunghe.

Se desideri una piega a lunga durata per fissare la piega, il classico prodotto è la lacca che oggi si distingue in fissaggi da medi a forti. Può essere usata su tutti i tipi di capelli, ma è particolarmente adatta a chi li ha sottili e vuole dare un po’ di volume in più.

Cosa fa la lacca: dona alla piega una tenuta flessibile. Non crea, cioè, un effetto scolpito, ma lascia che i capelli si muovano liberamente, mantenendo la forma creata con la spazzola e il phon.

Come si usa la lacca: vaporizzala sui capelli asciutti tenendo l’erogatore a una distanza di 25 o 30 centimetri. Attenzione a non spruzzarla sui capelli ancora caldi di phon. Il calore fa aprire le squame e il prodotto penetra troppo in profondità. Meglio aspettare qualche secondo. Il tempo che il calore si dissolva e la temperatura scenda un po’. Così gli ingredienti si depositano solo sulla superficie esterna delle ciocche.

Accorgimenti: occhio ai capelli secchi e disidratati: la lacca può renderli più opachi e poco setosi al tatto.

Se hai i capelli ricci

Il prodotto indicato per te è il fluido specifico per capelli ricci. Si tratta di un liquido leggermente gelatinoso che nutre il boccolo, donando forma e sostegno. Indicato per tutti i tipi di ricci, aiuta a modellarli ed è perfetto sia per chi li preferisce più morbidi e ordinati, sia per chi li vuole più selvaggi e volutamente “arruffati”.

Cosa fa il fluido per capelli ricci: essendo ricco di sostanze elasticizzanti (polimeri), aiuta a “tenere in forma” i ricci evitando l’effetto crespo. Inoltre, dona brillantezza e luminosità e permette di sbizzarrirsi con pettinature molto moderne.

Come si usa il fluido: applicalo sui capelli umidi, partendo dalle punte e arrivando fino alle radici. L’ideale, poi, è finire di asciugare la testa con il diffusore.

Accorgimenti: tutti i fluidi gelificati, proprio per la loro consistenza, tendono ad assorbire un po’ la polvere e, quindi, richiedono dei lavaggi più frequenti.

Se hai i capelli sottili

L’ideale è la mousse, cioè una spuma soffice che dà sostegno e tenuta alla piega. È indicata se hai i capelli sottili, fini o poco folti e desideri dare più forma e volume alla capigliatura.

Cosa fa la mousse: formando delle piccolissime bolle d’aria tra le ciocche, la mousse aumenta il volume dei capelli. Inoltre, grazie alla presenza di ingredienti specifici (come la vitamina B3), ravviva la naturale lucentezza.

Come si usa la mousse: applica una noce di prodotto sui capelli inumiditi e modella con le dita, dalle radici alle punte. L’asciugatura con il phon aumenta l’effetto fissante.

Accorgimenti: la mousse deve essere applicata sempre sui capelli appena lavati: se la si applica invece sui capelli inumiditi, ma non perfettamente puliti, si mescola al sebo, appesantisce le ciocche e non garantisce l’effetto desiderato.

Se hai un taglio molto scalato

Il prodotto indicato per una bella messa in piega è la pasta, cioè una sostanza modellante che fissa e lucida la capigliatura. Grazie alla sua texture, la cera è perfetta se hai i capelli corti o un taglio molto scalato e vuoi dare forma solo alle punte. Le nuove paste inoltre hanno un finish opaco così da risultare invisibili.

Cosa fa la pasta: serve a modellare le ciocche e a dare un aspetto grafico al taglio. Ricompattando le squame dei capelli, li rende molto lucidi e brillanti.

Come si usa la pasta: applicala in piccolissime quantità sui capelli asciutti, insistendo sulle punte o sulle ciocche che vuoi mettere in risalto.

Accorgimenti: la pasta non è il prodotto più indicato se hai i capelli grassi o molto lunghi, perché tende ad appesantirli ulteriormente.

Se hai i capelli secchi

I capelli secchi spesso sono opachi: per renderli più lucidi puoi usare il lucidante, un cosmetico in spray che lucida e dà il tocco finale alla pettinatura. A volte è necessario solo rendere più luminosa la piega.

Cosa fa il lucidante: esattamente come il gloss per le labbra, anche il gloss per i capelli serve a lucidare. E funziona grazie a dei microcristalli che, posandosi sulle ciocche, riflettono la luce. Oltre a lucidare, però, il gloss dà anche tenuta alla piega.

Come usare il lucidante: vaporizzalo sui capelli asciutti e pettinati. Non lascia residui e può essere applicato più volte.

Accorgimenti: se messo in grande quantità sui capelli molto sottili può appesantirli, togliendo volume.

Se desideri i capelli lisci

I tuoi capelli sono mossi, tendono al crespo oppure desideri un liscio perfetto? Il tuo prodotto è il siero lisciante. Possibilmente anti-crespo e anti-umidità.

Cosa fa il siero: il siero è un prodotto fluido ricco di sostanze (in genere oli o siliconi) che, applicati sui capelli, creano una sorta di sottile pellicola protettiva. In questo modo evitano l’effetto crespo e aiutano a creare la piega.

Come si usa il siero: è ideale da utilizzare sui capelli umidi o asciutti, prima della piega con spazzola e phon o con la piastra. Può essere usato anche sui capelli lisci naturali in caso di clima molto umido.

Accorgimenti: non è il caso di usarlo tutte le volte che ci si passa la piastra tra uno shampoo e l’altro. Si rischia di creare una pellicola troppo pesante intorno ai capelli, che toglie naturalezza alla piega.

Per consigli e suggerimenti leggete il libro “Il Benessere dei tuoi capelli” di Loretta Magnani troverete 8 regole fondamentali per avere sempre capelli sani, belli e luminosi.